Cambio gomme - Baruffi Gomme

Sono l’unico punto di contatto fra il veicolo e la strada, e fanno parte di quel gruppo di dispositivi che garantiscono la sicurezza attiva durante la guida, per questi motivi avere pneumatici sempre in ottime condizioni è di fondamentale importanza!

Disponiamo dei pneumatici delle migliori marche per vettura, 4×4, trasporto leggero, moto e scooter.
Garantiamo la massima professionalità ad ogni sostituzione pneumatici.

Quali operazioni vengono svolte in fase di sostituzione dei pneumatici:

  • Equilibratura elettronica
  • Pulizia dei canali dei cerchi
  • Codifica sensori TPMS in centralina veicolo
  • Controllo della ruota di scorta
  • Controllo usura freni e parti meccaniche
  • Serraggio bulloni ruota con chiave dinamometrica
  • Controllo pressione
  • Smaltimento carcassa

Marche pneumatici:

  • KUMHO
  • BRIDGESTONE
  • KLEBER
  • NOKIAN
  • PIRELLI
  • MICHELIN
  • CONTINENTAL
  • HANKOOK
  • GOOD YEAR
  • DUNLOP

Marche cerchi in lega:

 

Come si legge un pneumatico

come-si-legge-una-gomma

235/55 R17 99W

(larghezza/altezza/cerchio/indice di carico/codice velocità)

1) Larghezza (235)

Il numero 235 indica la larghezza in millimetri. Per pneumatici standard, questo numero può variare tra 125 e 335 millimetri.

2) Altezza (55)

55 è l’altezza della gomma espressa come percentuale della larghezza. In questo esempio, l’altezza del 55% della larghezza totale di 235 mm, che è 129,25 mm.

3a) R

La lettera R indica che il pneumatico è Radiale, rappresenta quindi il tipo di costruzione del pneumatico. Potrete anche trovare la sigla ZR che indica un pneumatico per alte velocità oppure RF per pneumatici Run Flat.

3b) Cerchio (17)

17 è il diametro del cerchio interno alla gomma. E’ sempre espresso in pollici. Il numero può variare tra 10 e 23 pollici per le automobili.

4) Indice di carico (99)

99 è l’indicatore del massimo carico trasportabile da ogni singolo pneumatico alla velocità indicata dall’indicatore di velocità (99 = 775 kg).

Indice di carico Kilogrammi Indice di carico Kilogrammi Indice di carico Kilogrammi
65 290 80 450 95 690
66 300 81 462 96 710
67 307 82 475 97 730
68 215 83 487 98 750
69 325 84 500 99 775
70 335 85 515 100 800
71 345 86 530 101 825
72 355 87 545 102 850
73 365 88 560 103 875
74 375 89 580 104 900
75 387 90 600 105 925
76 400 91 615 106 950
77 412 92 630 107 975
78 425 93 650 108 1000
79 437 94 670

 

5) Codice velocità

L’ultima lettera indica la velocità massima per quel pneumatico a pieno carico. W corrisponde alla velocità massima di 270 km/h. Questa deve essere generalmente più alta di quella effettiva del veicolo. Ad ogni modo, ci sono eccezioni per gli pneumatici invernali e alcune esenzioni in alcune nazioni. Fai attenzione a non avere pneumatici con indice di velocità o di carico più basso. Queste informazioni sono contenute nel manuale della tua vettura e sul libretto di circolazione.

Codice di velocità
Indice M N P Q R S T U H VR V ZR W Y
km/h  130 140 150 160 170 180 190 200 210 >210 240 >240 270 300

 

Quali controlli fare sui pneumatici

  • Controlla periodicamente la pressione dei pneumatici (almeno una volta al mese), meglio se a freddo, anche nel caso in cui il veicolo fosse dotato di un sistema di monitoraggio per la pressione. Ricordati anche della ruota di scorta!
  • Controlla lo spessore dei pneumatici: il limite di legge indicato per la sostituzione dei pneumatici per gli autoveicoli è 1,6 mm, 1 mm per motoveicoli, 0,5 mm per ciclomotori. Si consiglia comunque la sostituzione a 3 mm per pneumatici estivi e a 4 mm per pneumatici invernali, poiché al di sotto di questi spessori, la capacità di drenare l’acqua diminuisce, aumentando il rischio di aquaplaning.
  • Fai invertire la posizione dei pneumatici anteriori con i posteriori, e viceversa, ogni 10.000/15.000 km per assicurargli una durata maggiore.
  • Verifica che il pneumatico si consumi in modo omogeneo. Un consumo maggiore sui lati potrebbe essere conseguenza di diversi fattori: pressione bassa, assetto ruote da registrare, giochi su componenti meccanici.
  • Verifica l’integrità dei pneumatici: eventuali lesioni o deformazioni della carcassa del pneumatico richiedono un controllo immediato.

 

 

Il giusto pneumatico per ogni stagione

PNEUMATICI ESTIVI

Il periodo indicato per il montaggio dei pneumatici estivi è dal 15 aprile al 15 novembre.
I pneumatici estivi sono concepiti per garantire prestazioni ottimali a temperature sopra i 7 °C. In genere, questi pneumatici sono realizzati con una mescola di gomma morbida che garantisce una buona aderenza e maneggevolezza su strade sia asciutte che bagnate. Questa mescola, tuttavia, rende i pneumatici estivi meno adatti per la guida a temperature inferiori ai 7 °C.

PNEUMATICI INVERNALI

Dove previsto, l’obbligo per il montaggio dei pneumatici è compreso fra il 15 novembre e il 15 aprile.

Guida più sicura con temperature inferiori ai 7 °C: le prestazioni dei pneumatici invernali migliorano con l’abbassarsi delle temperature. I pneumatici invernali sono prodotti con una speciale mescola ad alto contenuto di silice che facilita il controllo dell’auto sulle strade fredde. Con i pneumatici invernali il conducente è in grado di gestire partenze, arresti e svolte con maggiore sicurezza che non utilizzando pneumatici estivi o adatti per tutte le stagioni.

Elevata trazione su strade fredde e ghiacciate: i battistrada sono dotati di ampi blocchi e intagli aggiuntivi chiamati ‘lamelle’, che rendono più aggressivo il pneumatico per aderire meglio alle strade invernali e disperdere più velocemente la neve accumulata. Alcuni pneumatici invernali sono chiodati e assicurano una presa estremamente forte, condizione indispensabile nelle zone interessate da ghiaccio per tutto l’inverno.

Come si riconoscono?

I pneumatici da neve concepiti come tali sono riconoscibili da un simbolo che raffigura un fiocco di neve ed una montagna a tre cime (Three Peak Mountain Snow Flake o 3PMSF) o di cristalli di neve. Tali simboli significano che la mescola e la scolpitura della gomma è particolarmente adatta per l’uso su strade innevate o con il fondo stradale freddo. Il simbolo del cristallo di neve è una convenzione tra produttori e certifica che lo pneumatico corrisponde a determinati standard di costruzione e garantisce il superamento di test specifici. Attualmente questo simbolo non è contemplato nei codici della strada europei, per i quali si specifica semplicemente che gli pneumatici che riportano la dicitura “M&S” o “M+S” (in inglese: mud and snow; in italiano: fango e neve) sono utilizzabili in sostituzione delle catene su strade dove l’uso di queste ultime è per legge obbligatorio (cartello blu rotondo raffigurante uno pneumatico con catene). (fonte wikipedia)

PNEUMATICI 4 STAGIONI

Si tratta di un compromesso tra pneumatico estivo e invernale. In genere si consiglia il pneumatico quattro stagioni a chi percorre meno di 10.000 km e non vuole sostenere la spesa per un doppio treno di pneumatici. Essendo appunto una “via di mezzo” non hanno prestazioni particolarmente efficaci né in estate con alte temperature, né in inverno con temperature fredde. Sono riconoscibili dalla marcatura M+S.

OFFRIAMO IL SERVIZIO DI DEPOSITO STAGIONALE SECONDO RACCOMANDAZIONI E.R.T.R.O.

Siamo convenzionati con le maggiori leasing companies.

 

Effettuiamo lo smaltimento delle carcasse pneumatici secondo le normative vigenti.